sec hell hacking security blog local root exploits teknoloji blogu turkish hack blog hack tools

Pubblicità esterna: la città parla

Quando usciamo di casa, sempre più spesso decidiamo di isolarci da ciò che ci circonda, ci infiliamo le cuffiette per la musica, schiacciamo il tasto play e facciamo partire la fantasia. Chi l’avrebbe mai detto che queste stesse cuffiette potessero invece servire a collegarsi con la città.

 

In Olanda infatti, l’azienda di trasporti Thalys, per incoraggiare le persone ad utilizzare il treno per andare a esplorare le città vicine, ha deciso di lanciare la divertente campagna di pubblicità esterna dal titolo “The sounds of the city” (I suoni della città) brandizzando tre impianti pubblicitari interattivi. Ogni impianto rappresenta una città, in cui viene riprodotta la mappa divisa per quartieri con più di 1000 ingressi per inserire le proprie cuffie ed ascoltare i suoni di quella città e di quella specifica zona.

La campagna pubblicitaria non si limita solo a fornire un modo immediato di ascoltare un’altra città sulla strada, ma esplora anche un nuovo modo di fare comunicazione esterna. La pubblicità in generale si concentra principalmente sulla vista e sulle immagini, mentre comunicare attraverso  suoni e musica ha la stessa capacità di incuriosirci e stimolarci. L’idea vuole suggerire che essendo i pedoni sempre più distratti e immersi nei propri pensieri, anche i manifesti pubblicitari dovrebbero avere una voce e comunicare la propria presenza attraverso suoni e musica.