sec hell hacking security blog local root exploits teknoloji blogu turkish hack blog hack tools

Halloween bOOH!

Halloween è alle porte e oltre oceano la famosa catena di fast food Burger King non si è persa l’occasione di portare avanti la guerra di OOH advertising con la storica concorrente Mc Donald’s.

 

Per il tradizionale Trick or Treat uno dei ristoranti della catena situato nel Qweens Neworkese, si è letteralmente travestito da Mc Donald’s per “spaventare” la gente. L’intero edificio è stato ricoperto da un lenzuolo gigantesco dotato dei classici occhietti da ectoplasma che lasciano però intravedere il logo originale e anche ai billboard circostanti è stato riservato lo stesso trattamento.

storedayBKMD

Niente paura però, il copy sotto il lenzuolo svela che era solo uno scherzo! “Boooooooo! Just kidding. We still flame-grill ou burgers. Happy Halloween”. Burger King continua a cuocere i propri hamburger sulla griglia, a differenza di MC Donald’s che usa piastre elettriche.

lollipopnightbkmd

Out of Home irriverente, alcuni potrebbero storcere il naso, se non fosse per i precedenti. Non è la prima volta infatti che i due colossi si scontrano in campo Out Of Home, anzi, c’è un’intera saga che da tempo viene trasmessa da questo media a noi caro.

A Febbraio in Francia Mc Donald’s ironizzava sulla scarsa presenza di ristoranti Burger King sul territorio installando un mega pannello con indicazioni stradali interminabili per raggiungere il primo Burger King (a ben 258 km di distanza), affiancandolo da un piccolo e immediato cartello che localizza il primo Mc Drive a soli 5km. Anche in questo caso comicità e irriverenza sono basate sui fatti: in Francia ci sono più di 1000 Mc Drive contro le scarse 20 location di Burger King.

Burger King colpito nel vivo dall’affronto, non si è fatto perdere l’occasione di ribattere in modo altrettanto comico e geniale.

To be continued…

Ph Credits: Business Insider, ADweek